Complimenti ai 5 progetti vincitori

Filtra per

Titolo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

4° classificato - #scorre02 - Not just walking!

  • U. O. C. Territoriale di Endocrinologia e Metabolismo
  • AUSL Pescara
  • Pescara
  • Pescara

Camminata nordica e calcio camminato per la prevenzione del rischio cardiometabolico. Scopo del progetto è informare e fornire molteplici opportunità di movimento attraverso azioni atte a favorire la diffusione di informazioni circa: le relazioni tra stile di vita sano e salute e la pratica motoria spontanea ed organizzata. Il progetto si articola su 2 livelli di intervento: individuare, caratterizzare e mappare i percorsi vita vicini ai centri di diabetologia abruzzesi ed attivare una campagna informativa, sul web e nei centri stessi a riguardo e formare personale laureato S.T.A.M.P.A. ed avviare gruppi supervisionati di allenamento per Camminata Nordica e Calcio Camminato, della durata di 5 mesi consecutivi. L’informazione e la diversificazione della proposta motoria rappresentano un momento di prevenzione molto importante poiché consentono di avvicinarsi alle inclinazioni di ognuno permettendo così di ottenere maggiore aderenza al programma sviluppato, e quindi risultati migliori.

Contributo assegnato
€ 10.000

2° classificato - #scorre06 - ESPRIT - ExerciSe PrescRiption in ITaly

  • UOC Medicina dello sport e dell’esercizio
  • Azienda Ospedaliera – Università di Padova
  • Padova
  • Padova

Scopo del progetto è diffondere la pratica della prescrizione di esercizio ai pazienti affetti da patologie croniche fornendo ai medici di medicina generale uno strumento semplice ed efficace che applica le linee guida internazionali sulla somministrazione dell’esercizio in un sistema di “Digital Health”. Il proponente provvederà alla formazione ed assistenza ai medici di medicina generale che aderiranno al progetto. Questo rappresenta un approccio innovativo volto all’incremento dell’attività fisica in una popolazione con patologie croniche, considerata un target secondario nella pratica dell’esercizio, ma per la quale l'attività fisica riveste un ruolo cruciale.

Contributo assegnato
€ 15.000

3° classificato - #scorre09 - Donne a spasso col cuore

  • UOC Cardiologia – UTIC
  • Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II
  • Olbia
  • Sassari

Obiettivo del progetto è incentivare l'attività fisica in donne con malattia coronarica già ricoverate in UTIC (prevenzione secondaria) e in donne in menopausa (prevenzione primaria) della ASL di Olbia, attraverso la loro partecipazione in modo diretto ad attività fisiche e la loro partecipazione ad attività educazionali face to face e tramite social network.

Contributo assegnato
€ 10.000

5° classificato - #scorre17 - Progetto Pro Vida

  • Reparto di Cardiologia – UTIC
  • Ospedale Nostra Signora di Bonaria
  • San Gavino Monreale
  • Sud Sardegna

In Italia oltre 60.000 persone ogni anno sono colpite da arresto cardiaco. I pazienti soccorsi da testimoni addestrati all’esecuzione di una rianimazione cardiopolmonare (RCP) hanno più possibilità di sopravvivenza ma, nonostante nel 70% dei casi l’evento sia testimoniato, la RCP viene iniziata soltanto nel 15% dei casi. Il progetto PRO VIDA ha l’obiettivo di diffondere la cultura della RCP tra i familiari di pazienti ad alto rischio di morte improvvisa aumentando così le possibilità di sopravvivenza. Ad una fase iniziale di formazione di un team di istruttori BLSD individuati tra i dirigenti medici del reparto di Cardiologia del nostro Presidio seguirà la formazione del personale infermieristico che fungerà da supporto durante i corsi gratuiti. I discenti saranno arruolati tra i familiari dei pazienti residenti nella ex provincia del Medio Campidano e territori limitrofi. Chiuderà il progetto un incontro finale divulgativo con la popolazione.

Contributo assegnato
€ 10.000

1° classificato - #scorre20 - When Women Run – Easy Heart Prevention Project

  • Ambulatorio di Cardiologia
  • ASL BARI Distretto Socio Sanitario 10 poliambulatorio di Triggiano
  • Triggiano
  • Bari

Questo progetto intende: comprendere i meccanismi attraverso i quali le differenze legate al genere agiscono sia sullo stato di salute sia sull’insorgenza e il decorso di molte malattie, nonché sugli outcomes delle terapie, agire in prevenzione primaria con mezzi specifici per ridurre il disagio fisico e sociale delle donne ed ottimizzare la spesa sanitaria e la creazione di un Ambulatorio di Cardiologia dedicato alla prevenzione delle complicanze Cardiovascolari nella donna nelle 3 fasi fondamentali della propria vita: giovani adulte con almeno 3 fattori di rischio non in trattamento farmacologico, gravide con insorgenza di ipertensione gravidica, donne in menopausa in terapia antiipertensiva.

Contributo assegnato
€ 10.000

Pages